It’s not the media, stupid!

Interessante articolo di Marco Arment sulla differenza, in termini di appetibilità e quindi in ultima istanza di successo presso il pubblico (e conseguenti introiti), tra contenuto e contenitore.

Interessante soprattutto per due motivi: perché basato su un’esperienza pratica (di quel “The Magazine” da Marco stesso creato) e perché fa riflettere come una verità così palese possa sfuggire a molti, per ignoranza o malafede…

Stay Tuned,
Mr.Frost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *