Chi lascia la vecchia per la nuova…

…si ritrova a fare un sacco di test per capire cosa non vada.

Adesso, sul mistero di Ulysses che non riesce a digerire il mio povero siterello, ci stanno lavorando il sottoscritto (abbastanza alacremente), gli autori di Ulysses (molto disponibili, direi) e TopHost (che pare un po’ sparito nel nulla negli ultimi tre giorni).

Chi vivrà vedrà; l’unica certezza è che, per ora, il ritmo di pubblicazione sarà irregolare non per volontà del titolare (chi ha tirato un sospiro di sollievo?), unita al fatto che – comunque vada – vi sorbirete una dettagliata cronaca delle peripezie affrontate.

Stay Tuned,
Mr.Frost

Unisciti alla discussione

2 commenti

  1. Per ora nulla, TopHost si è presa un 15/20 giorni di tempo per analizzare la cosa con un tecnico di secondo livello.
    The Soulmen, invece, ha chiesto se il sito (l’hosting, per la precisione) o qualche plugin impediscano o limitino le chiamate XMLRPC.

    Per ora sono in un limbo, ma penso dipenda da Ulysses, visto che il mio fido ByWord pubblica senza problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *