The post that weren’t – Google, il pesce d’Aprile e la responsabilità

Google, nonostante la penetrazione nella cultura popolare, non è pop. È un covo di nerd che sembrano avere fondamentalmente due obiettivi: [1] Far vedere a tutti (specialmente agli altri nerd) quanto siano bravi. Sembrare a tutti costi meno nerd (tranne che agli altri nerd). Quello però che difetta ai nerd, soprattutto a quelli non (auto)reclusi […]

Non è un web per vecchi – I miei dieci minuti con Snapchat

Alla fine, la curiosità ha avuto il sopravvento, ed ho installato Snapchat. Tutti a descriverlo (tentare di) come il nuovo fenomeno sociale del web, a paragonarlo (tentare di) a fenomeni epocali quali l’instant messaging in sé, tutti a definirlo (tentare di) ammettendo però da subito che se non ci sei dentro, non puoi capirlo (e […]

The posts that weren’t – Casey Liss e i troll

It’s old news that people are bastard coated bastards with bastard filling. It’s old news that this is how the internet works. It doesn’t have to be that way though. We’re better than this Yin and Yang — Liss is More La stupidità è qualcosa con cui bisogna fare i conti, specialmente su internet. [1] […]

[La complessità] è tutta intorno a te

So far, the best reason I’ve come up with for Apple to remove the headphone jack is this: Removing one jack cuts the number of plugs on the iPhone in half. Apple’s quest for simplification is legendary, and offering devices with an array of jacks of different shapes and sizes and compatibilities has always been […]

Times that are a-changin’

If just for one thing: You take more photos with less hesitance using a traditional camera over the iPhone. Maybe it’s the form factor of the phone, maybe your subject’s fear of ending up on YouTube that let people behave differently in front of the iPhone than in front of a traditional camera. Daydreaming of […]