Ancora su Monument Valley e gli aggiornamenti a pagamento

Jason Snell, che, sia detto per inciso, leggo molto di più da quando è passato al rango di “indipendente”, prova a fare il punto sulla questione delle espansioni a pagamento su AppStore, iniziando da Forgotten Shores e tentando di fare alcune considerazioni più generali sullo stato di salute della scena (che no, non è quella […]

Un pagherò

Shaun McGill tramite un link abbraccia una interessante teoria: l’utilizzo di software P2P per scaricare illegalmente musica (così come il medesimo uso di YouTube, forse addirittura più diffuso in fasce demografiche più giovani) potrebbe fungere da prodromo ad un futuro acquisto, favorendo la scoperta di nuovi artisti. In effetti, ho provato più volte a considerare […]

The Interview Affair – Part II

Un altro pezzo del puzzle Sony, a cura del solito, lucido Filippo Corti. Sempre a proposito del tema dell’autocensura, pur se con un differente casus belli (o meglio, più di uno oltre a quanto accaduto in Sony), è interessante e a mio avviso molto “a fuoco” questo pezzo di Dave Pell. Il rischio di valutare […]

The Interview Affair

It was a remarkable and disorienting turn of events: a tiny, failing state that lacks the wherewithal to feed its own people was deciding which movies we can and cannot see, while the industry it had attacked watched silently from the sidelines, and the president of the United States felt compelled to step into an […]

Cinavia, il sistema antipirateria inutile che blocca i video amatoriali degli onesti

Supponiamo, per esempio, che riprendiate la vostra famiglia, con la vostra videocamera, durante le feste di fine anno, mentre in sottofondo c’è la TV accesa che mostra un film. Volete conservare per sempre le reazioni dei vostri figli la prima volta che vedono Bambi o scoprono chi è davvero Darth Vader o come funziona l’inganno […]

Instagram, Twitter e il rumore di fondo

John Gruber, a commento di un articolo di TechCrunch: […] part of Instagram’s success is that their interface is simpler, and the rules for what you see in your feed are like what Twitter’s used to be: a simple chronological list of posts from the people you choose to follow. Semplicità, certo. Sto rivalutando recentemente […]

Just Plane Ugly – NYTimes

“In the clouds as on land, the rich get richer, social mobility wanes and people are funneled ever more ruthlessly into gradations of privilege: those in sections with names like “economy comfort”; those eligible for the exit row; those who get to board in the first, second or third waves; those consigned to later stages […]

AppStore e Mister Hyde

Questo vale la pena leggerlo, come molti altri post del medesimo autore, ma il mio innato ottimismo mi porta a considerare anche un’altra ipotesi come plausibile per il pauroso distacco schizoide manifestatosi tra AppStore Team e Review Team negli ultimi tempi (queste faccende poi vanno ad ondate, e quindi sembra sempre siano tantissime in determinati […]