Skip to content

Tana per il Guardian!

Non è proprio recentissimo, ma ancora fresco.
Jim Dalrymple spezzetta allegramente l’articolo (ma gli facciamo un grandissimo favore a chiamarlo così, quindi d’ora in poi sarà battezzato il “coso”) che il Guardian ha avuto il fegato di pubblicare.

Oltre ad una spaventosa pochezza di analisi – se così vogliamo chiamarla, ed è fargli un altro immeritato favore – il “coso” è viziato sul nascere dal curriculum dell’autore.

Ma vi lascio alle parole del buon Jim che sintetizza il problema alla perfezione:

One thing’s for sure, this is not a Steve Jobs move.

What do you know about what Steve Jobs would do? You don’t, so shut the fuck up.

The truth behind The Guardian’s negative Apple Watch story

Stay Tuned,
Mr.Frost

P.S. Da non perdere anche il martellamento a puntate operato da “The Beard” su Twitter ai danni dell’irrintracciabile autore del pezzo.