Skip to content

Il mio grosso, inquietante tv smart.

First David Chartier’s new Samsung ‘smart TV’ forced popup ads on top of content from his Apple TV. Now it’s forcing ads on top of regular TV ads. Ads on top of ads… Does anyone at Samsung actually think that’s a smart idea?

Smart TVs. Dumb ideas.

Ottima mossa. Davvero.

Già i televisori “Smart” (che di smart hanno ben poco) godono di un livello di popolarità infimo, ma questo potrebbe essere il meritato colpo di grazia.

Vero è che nessuno pare aver capito una certa massima a proposito della differenza di uso tra computer e televisione, ma qui si raggiungono nuove vette nel trattare gli utenti come decerebrati.

Lasciate che lo dica chiaro e tondo: non voglio altri spot.
Non voglio essere monitorato attraverso interfacce che dovrebbero servire solo a controllare il mio televisore, non anche me (e che come tali mi vengono vendute – pubblicità ingannevole, anyone?).
Non voglio che qualcuno mi faccia vedere spot in sovrimpressione (che, sia detto, odio più di quelli “normali”) sul mio contenuto privo di spot acquistato in maniera dannatamente legale, o peggio ancora sui filmati da me realizzati.

Non dico che il soddisfare queste semplici richieste di civiltà mi porterà ad utilizzare le vostre schifose interfacce (la cui piacevolezza d’uso è paragonabile ad una colonscopia), o darà origine ad una mia improvvisa ed incontenibile passione per il 4K (cosa dovrei poi vederci, in 4K…).
Non servirà a farmi smettere di considerare qualunque cosa sia più grande di 40" ed abbia più di due porte HDMI come un enorme passo avanti rispetto al mio setup attuale (che tra l’altro è decisamente sottoutilizzato, almeno secondo gli standard nazionali).

Servirà, però, a farvi sembrare un po’ meno come uno stormo di avvoltoi in volo concentrico sui miei dati sensibili, pronti a profilarmi attraverso invasivi spot che nascondono pratiche commerciali (a voler essere buoni) opache, per infierire sulla mia moribonda privacy con spot ancora più invasivi e che promuoveranno oggetti di cui non m’importa nulla.

Stay Tuned,
Mr.Frost